Panasonic Air Conditioning a fianco del XXVI Campionato Nazionale di Calcio Ordini Ingegneri

A Perugia è tutto pronto: passione, colori e gol per un fresco fine settimana tutto da giocare.

PanasonicAirConditioning_azienda

Panasonic Air Conditioning. Azienda

PanasonicAirConditioning_VRF_ECOi EXSono passati solo pochi giorni dalla chiusura ufficiale della stagione di calcio 2016/17 ma già se ne sente la mancanza. Chi ha vissuto emozioni importanti, chi ha voglia di riscattare risultati non certo all’altezza delle aspettative, chi non si accontenta delle news del calciomercato… sono tanti gli appassionati di pallone che rischiano di rimanere a bocca asciutta fino ad agosto: tra questi però non ci sono i partecipanti del XXVI Campionato Nazionale di Calcio Ordini Ingegneri, la cui prima fase si svolgerà, a Perugia, tra l’8 e l’11 giugno 2017 e Panasonic Air Conditioning sarà uno degli sponsor del campionato.

Perché sponsorizzare proprio il calcio.

Passione, spirito di sacrificio, tecnica e gioco di squadra, sono le qualità intrinseche del calcio condivise anche da Panasonic Air Contitioning, che le ha integrate nella propria attività, e per le quali ha deciso di lanciarsi in questa nuova, sportiva, avventura. L’attimo in cui il pallone gonfia la rete è l’apice di questo mix affascinante di valori che si materializzano come d’incanto, e all’unisono, sui volti di giocatori e tifosi. Un gol è frutto di un lavoro di squadra, squadra nella quale tutti sono indispensabili ma in cui nessuno è imprescindibile. È solo quando tutto un team si compatta attorno a sé, senza lasciarsi abbattere dalle difficoltà imposte dall’avversario, che è possibile raggiungere un obiettivo. Panasonic questo lo sa bene, l’importanza del team emerge nel supporto offerto a ingegneri e progettisti, per raggiungere insieme l’eccellenza e offrire soluzioni professionali per ogni necessità.

XXVI Campionato Nazionale di Calcio Ordini Ingegneri.

PanasonicAirConditioning_CACLa bellissima cornice di Perugia succede a Palermo, dove nel 2016 trionfò il Cagliari nel torneo a 11 e il Potenza nel calcio a 7, come sede dell’evento. Tutta l’Italia sarà rappresentata: da nord a sud passando per il centro, e anche questo racconta come la manifestazione sia ormai diventata appuntamento sentito in tutto lo stivale.
Tante saranno le sfide esaltanti che ci porteranno fino alla notte del 10 settembre quando sapremo chi sarà il nuovo campione d’Italia.

La formula del torneo.

Dieci sono i gironi per il torneo a 11, per un totale di 37 squadre iscritte, e cinque per il torneo di calcio a 7, con 19 squadre presenti. Per il torneo di calcio a 11 si qualificheranno alla Fase 2, dal 7 al 10 di settembre, 16 squadre: le 10 squadre prime classificate e le 6 (su 10) migliori seconde, sulla base dei criteri stabiliti nel Regolamento(maggior numero di punti, minor numero di reti subite, migliore differenza reti, miglior punteggio in coppa disciplina, miglior punteggio nel ranking).Il Regolamento del torneo di calcio a 7, invece, prevede il passaggio alla Fase 2 delle prime classificate e delle 3 (su 5 giorni totali) migliori seconde.

A Perugia è tutto pronto. È arrivato il momento di sistemarsi la maglia dentro i calzoncini, aggiustarsi i parastinchi e stringere bene gli scarpini: si scende in campo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *